NetManager

La Dynamic ID S.r.L. ha realizzato una soluzione completa per la gestione degli Asset delle sale dati: “Rack, Server, Apparati, Cavi”.

L’applicazione e’ composta da tre moduli:

  • Web Application;
  • DataBase;
  • APP Mobile.

La Web Application ha le seguenti caratteristiche:

  • Interfaccia sviluppata in linguaggio HTML5 Responsive, con funzione di aggiornamento delle pagine in tecnologia AJAX.
  • Tecnologie utilizzate: Java 7, Jsp, Servlet, Javascript, Ajax, AngularJS, POI, Jasper Report, ORMLite ed altre librerie e tecnologie Free e Open Source.
  • Application Server: Apache Tomcat 7.
  • Profilazione degli utenti: ogni categoria di utenti può visualizzare e/o intervenire sulle pagine in funzione dei propri diritti di accesso. Prevediamo la presenza minima di due categorie: Amministratori ed Operatori.
  • Gestione dell’Anagrafica degli Utenti.
  • Importazione Anagrafiche Asset dal sistema gestionale esterno HP-uCMDB.
  • Esportazione dei dati di tutte le possibili anagrafiche in formato Excel.
  • Ricerca filtrata all’interno di ciascuna anagrafica in funzione di specifici filtri stabiliti dall’utente.
  • Esportazione in Excel dei dati filtrati.
  • Visualizzazione della scheda di uno specifico dispositivo, visualizzando:
    • Lo stato del dispositivo;
    • Anagrafica del dispositivo;
    • Tutti i dati storici raccolti dagli operatori mediante l’APP Mobile (informazioni sulle
    • problematiche riscontrate e note);

    • Informazioni circa gli spostamenti del dispositivo da una posizione all’altra.

Il DataBase possiede le seguenti caratteristiche:

  • DBMS: SQLite per garantire la migliore integrazione con i dispositivi mobile Android.
  • Procedure batch per la sincronizzazione, l’esportazione e l’importazione del Database.

L’APP Mobile ha le seguenti caratteristiche:

  • Sviluppo in tecnologia Android Java
  • Compatibilita’ grafica con dispositivi similari a Samsung Galaxy Advance: Risoluzione minima 800×480 px;
  • Interfacciamento con tecnologia NFC, di cui i cellulari sono dotati;
  • Possibilità di leggere e scrivere Tag RFID NFC;
  • Importazione database in formato SQLite: comunicazione con il Server per il download dei dati;
  • Profilazione degli utenti: solo gli utenti riconosciuti con login e password potranno aprire l’APP e solo alcuni di essi saranno abilitati alla scrittura dei Tags;
  • Esportazione dati raccolti sul campo in formato SQLite o mediante interfacciamento diretto con la Web Application;
  • L’applicazione dovrà permettere la lettura dei Tag RFID, tramite cui saranno identificati i Rack e gli Apparati e per ognuno di essi dovrà essere validata o configurata la posizione.
Translate »